Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Approfondisci"

Cosa chiediamo

NOI SIAMO PER LA PROPRIETÀ POPOLARE DELLA MONETA. RIPRENDIAMOCI LA PROPRIETÀ DEI NOSTRI SOLDI.


Vogliamo che la moneta nasca di proprietà dei cittadini e che sia accreditata ad ognuno come REDDITO di CITTADINANZA


CHIEDIAMO UN REGIME MONETARIO UNIFORME IN CUI LA PERSONA UMANA(*) SIA PADRONE E NON DEBITORE DELLA SUA MONETA

Su ogni banconota ci deve essere scritto - Proprietà del portatore -

(*) non persona giuridica (Enti di Stato, multinazionali, S.p.a. e così via)


MANIFESTO per la GIUSTIZIA MONETARIA

Per garantire la moneta come strumento di diritto sociale vanno rispettati i seguenti principi:

1) Moneta di proprietà del portatore;

2) Senza riserva;

3) Rarità monetaria controllata e finalizzata agli interessi sociali e non a quelli
dell'usura;

4) Reddito monetario di cittadinanza;

5) Codice dei redditi sociali;

6) Trattenuta all'origine dei fondi per esigenze fiscali di pubblica utilità;

7) Moratoria dei debiti (ed eventuale sciopero dei debitori) in attesa dell'accertamento
della proprietà dei valori monetari e della relativa compensazione di dare-avere;

8) Costituzione di un Dicastero per il risarcimento danni da usura (analogo al
risarcimento per danni di guerra);

9) Divieto di Signoraggio: tutti possono prestare moneta tranne chi la emette.

Manifesto presentato dal Prof. Avv. Giacinto Auriti, allora segretario generale del Sindacato AntiUSura (S.A.US.) al convegno intitolato "Giustizia monetaria" tenutosi Guardiagrele (Chieti) il 13-09-'02.

Free Joomla templates by L.THEME