Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Approfondisci"

Etica di SdG

SdG, come movimento auritiano, fa riferimento ad uno dei principi basilari del professor Giacinto Auriti che si appellava a quelle da lui definite la parole ESSENZIALI del Padre Nostro come cuore della dottrina sociale : “DACCI OGGI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO”.

Chiaramente qui la parola PANE ha un valore orientativo, etico, che non è il pezzo di pane in se'.

Il PANE c'è, ma le persone muoiono di fame perchè NON HANNO i soldi per comprare il pane!

Per dare a TUTTI il pane quotidiano occorre dare MONETA, che tocca di diritto a TUTTI, perchè Cristo dice “dacci oggi il NOSTRO...”. La parola piu' importante è NOSTRO poichè significa che abbiamo il diritto di pretenderlo, il che garantisce ad ognuno di poterselo comprare, e invece oggi quello che manca è proprio il denaro.
Questo può avvenire solo con l'attuazione della PROPRIETA' POPOLARE della MONETA e lo Stato avra' la SOVRANITA' MONETARIA oltre che quella politica.
Auriti sintetizza con la frase “CONVIENE ESSERE GIUSTI” l'L'ETICA romano-cristiano-cattolica.

Egli amava spesso ripetere questa frase «Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi» (Gv 8,32) facendo riferimento anche alla verità giuridica sulla moneta, perchè la moneta è una fattispecie giuridica.
Purtroppo nella nostra attualità va al comando chi si serve meglio di tutti gli altri, sostenendosi su una mancata conoscenza della verità da parte della gente.
L’ ETICA IMPERANTE E’ QUELLA ECONOMICISTICA, RISULTATO DEL SISTEMA MONETARIO ATTUALE.
Per questo sistema “ E’ GIUSTO ciò che CONVIENE ECONOMICAMENTE ” solo a livello individuale, e le conseguenze di questo modo di pensare sono sotto gli occhi di tutti……
Oggi invece le nostre comunità sono chiamate a SCEGLIERE uomini secondo l' etica che vi proponiamo, quella in cui il cittadino non subisce l'usura di un sistema monetario come quello di oggi, ma in cui ognuno può avere IL PANE QUOTIDIANO.

Etica che storicamente ci appartiene, e che è essenziale per la salvezza dei popoli e per assicurare un futuro di giustizia e pace al prossimo.

Chi condivide l’etica
dell’essere giusti,
del favorire il cittadino,
del riconoscere il "pane quotidiano" ad ogni cittadino (reddito di cittadinanza),
del servire la collettività,

dimostra di essere in linea con il nostro pensiero e va sostenuto in ogni occasione che si presenti.

Amici <<Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. >> (Matteo 5,6) perchè se << ... Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete... >> (Luca 11, 1-13)

Free Joomla templates by L.THEME